MonteverdeToday

Monteverde, giù il controsoffitto all'asilo Freccia Azzurra: "Stesso crollo a maggio"

Una tragedia sfiorata. FdI: "Fortunatamente il crollo è accaduto di notte e non ci sono state conseguenze, ma la situazione è davvero preoccupante"

Soffitto crollato all'asilo Freccia Azzurra

Dai topi, ai banchi contati, al muro che si sgretola. Nel XII municipio si aggrava il bollettino delle scuole in pessime condizioni. Lunedì è venuto giù il controsoffitto all'asilo Freccia Azzurra di Monteverde Vecchio. E già nel  maggio era successo nello stesso punto. Un pessimo ritorno dalle vacanze estive: circa 70 bambini rimandati a casa, Vigili del Fuoco e agenti della Polizia Locale sul posto per verificare danni a persone e cose, e una riunione d'urgenza con genitori e istituzioni per capire il da farsi. I piccoli andranno ricollocati in altre strutture in attesa di terminare i lavori. 

"Fortunatamente il crollo è accaduto di notte e non ci sono state conseguenze tragiche, ma la situazione è davvero preoccupante - hanno commentato in nota i consiglieri di Fratelli d'Italia del municipio, Marco Giudici e Giovanni Picone - è urgente un approfondimento sulle strutture scolastiche del territorio e altrettanto prioritari sono gli interventi da pianificare per prevenire simili episodi. Non capiamo, infatti, perché a fronte di stanziamenti per diverse opere di ristrutturazione delle scuole del nostro municipio, l'iter burocratico sembri rallentato mettendo così a rischio la sicurezza degli edifici scolastici del territorio, dei bambini e del personale che li frequentano".

E ricordiamo che è bastato il primo giorno di scuola per mettere a nudo le condizioni di altri istituti del territorio. I topi alla materna Girolami, anche qui un disagio già emerso lo scorso anno scolastico, e i banchi (pochi) nel plesso scolastico via Crivelli - Lola Di Stefano. Stando a quanto denunciato dall'opposizione, nonostante l'ampliamento delle aule della scuola, ci si è dimenticati della "fornitura degli arredi scolastici e didattici richiesti formalmente lo scorso maggio". 

Bimbi senza banchi di scuola e genitori sul piede di guerra. "Queste le gravi incongruenze nella gestione municipale che stanno creando enormi disagi ad intere famiglie e che stiamo raccogliendo in un dossier da consegnare quanto prima all’impalpabile Giunta Crescimanno - scrivono in nota Picone e Giudici - ci chiediamo quando questa amministrazione inizierà a lavorare per i cittadini senza accampare inutile scuse. Il nostro territorio vive gli stessi disservizi registrati con la precedente giunta di sinistra, in una continuità che fa spavento. Per ora dai grillini sono arrivate solo tante promesse e intenzioni, ma zero fatti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Coronavirus, a Roma città 108 nuovi casi da Covid19. Focolaio in una RSA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento