MonteverdeToday

Municipio XII, la consigliera Grosseto lascia il M5s e passa a Fratelli d'Italia

"Non mi sento più parte di un gruppo municipale lacerato dalle fazioni interne" spiega la consigliera, presidente della commissione Bilancio

Francesca Grosseto, ex consigliera Cinque Stelle Municipio 12

La maggioranza Cinque Stelle del XII municipio perde un pezzo. La consigliera Francesca Grosseto, presidente della commissione Bilancio, eletta alle amministrative di giugno con 141 preferenze, ha deciso di lasciare il Movimento e in particolare il gruppo guidato dalla minisindaca Silvia Crescimanno. Questa mattina ha formalizzato gli accordi passando a Fratelli d'Italia.

Le ragioni dell'abbandono sono legate a dinamiche interne alla squadra grillina, tensioni e scontri continui diventati intollerabili. "Ho scelto di lasciare il gruppo M5S al municipio XII per aderire ad un progetto serio ed affiancare persone competenti - spiega a RomaToday - proseguirò il mio percorso con entusiasmo e determinazione, con l'obiettivo esclusivo di lavorare per i cittadini ed il nostro territorio. Non mi sento più parte di un gruppo municipale lacerato dalle fazioni interne".

"Le diamo il benvenuto" dichiarano in una nota i consiglieri Giovanni Picone e Marco Giudici, presidente e vice presidente del gruppo di Fratelli d’Italia in municipio. "Le lotte intestine del M5S stanno frenando la città e queste migrazioni stanno diventando un fenomeno inevitabile. Con la consigliera Grosseto il nostro gruppo consiliare porterà avanti con maggiore forza ed impegno le iniziative che ci hanno visto fino ad oggi protagonisti". "Continueremo a fare la nostra opposizione seria ma responsabile nell'interesse dei cittadini - concludono i consiglieri - anche continuando a stanare i bluff di un movimento ormai allo stremo". 

"Cresce la squadra di Fratelli d'Italia nel municipio XII che da oggi accoglie con orgoglio e soddisfazione la consigliera municipale, presidente della commissione bilancio, Francesca Grosseto, una delle più votate nelle file del M5S alle scorse amministrative, che con la sua importante adesione rafforza il nostro movimento romano e la leadership di Giorgia Meloni a livello nazionale". Così tramite nota stampa Massimo Milani, portavoce romano di Fratelli d’Italia, e Fabrizio Santori, consigliere regionale di Fratelli d’Italia. "Dopo la nominopoli in Campidoglio targata Raggi, l'arresto di un suo fedelissimo e il successivo commissariamento adoperato di fatto da Beppe Grillo, sono gli stessi consiglieri ad accorgersi di quello che resterà alla storia come uno dei più grandi bluff. Un movimento disomogeneo, stretto tra le sue contraddizioni e lotte interne, che in sei mesi di Governo ha esclusivamente aggravato un pericoloso quanto lento declino della nostra città". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

Torna su
RomaToday è in caricamento