MonteverdeToday

Monteverde: cade un ramo in strada e schiaccia gli scooter parcheggiati

E' successo nel pomeriggio in piazza Scotti. FdI: "A interrogazione su alberature la presidente Crescimanno non ha mai risposto"

Albero caduto in piazza Scotti

Un ramo di pino di notevoli dimensioni è caduto questo pomeriggio in piazza Scotti, nel quartiere di Monteverde Nuovo. Quattro motorini sono stati schiacciati e danneggiati, ma per fortuna nessuno è rimasto ferito. L'ennesima tragedia sfiorata quando si parla di alberi pericolanti. E se ne parla da giorni, complice la neve di lunedì scorso che non solo ha piegato decine di esemplari in tutta la città, ma ne ha indeboliti altrettanti, ora a rischio. 

Il Campidoglio, nel bilancio su quanto fatto per affrontare il maltempo, ha parlato di "170 interventi sul verde pubblico che hanno riguardato in gran parte la rimozione di rami spezzati per ripristinare la viabilità". Oltre che ad attività di messa in sicurezza di rami pericolanti. Ricordiamo che a luglio scorso è partito il monitoraggio di 80mila alberature con un appalto europeo da 3,5 milioni di euro. Forse ancora insufficiente data la frequenza con cui alberi e rami finiscono per strada mettendo in pericolo pedoni e mezzi in circolazione. 

"Secondo i dati comunicati dal Dipartimento Tutela Ambiente, al 31 dicembre nel Municipio IX erano state censite 4150 piante" spiega Fabio Cavataio (FdI). L'attivista di Fratelli d'Italia ha recentemente ottenuto l'accesso agli atti sui monitoraggi eseguiti nel 2017. "Gli alberi che sono stati potati, risultano invece essere stati 303. Ma a fronte di questi numeri, com'è possibile che siano caduti a terra così tanti rami con questa nevicata?". La domanda è legittima e se la pongono anche in municipio XII, dove oggi è caduto il ramo in piazza Scotti. I consiglieri di FdI Giovanni Picone, capogruppo, e Francesca Grosseto, hanno rivolto un'interrogazione mesi fa alla presidente Silvia Crescimanno per capire quanti e quali alberi necessitassero di abbattimento a seguito delle attività di monitoraggio. Non hanno mai avuto risposta. 

Dal II municipio poi l'appello dell'assessore all'ambiente Rino Fabiano e della minisindaca Del Bello: "Servono fondi per la rimozione di tronchi e rami rimasti in strada dalla neve".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

  • In ritardo di due ore al primo giorno di scuola, le lacrime dei bambini sgomberati da Cardinal Capranica

Torna su
RomaToday è in caricamento