MonteverdeToday

Municipio XII, per il grillino la lapide ai caduti è solo "un sasso con un lumicino": è caos in aula

Rissa sfiorata in Consiglio municipale per la frase infelice del consigliere M5s Massimiliano Quaresima, che si difende: "Non era per mancare di rispetto ai martiri"

Il consigliere Massimiliano Quaresima

Ha definito "sasso con un lumicino" la lapide monumento ai miriti del Forte Bravetta. E i consiglieri di centrosinistra non gliel'hanno fatta passare. Massimiliano Quaresima, il pentastellato del municipio XII, no vax convinto, già nel mirino di attacchi pesanti quando raccolse le firme nella sede di via Fabiola per una proposta di legge di iniziativa popolare contro l'obbligo vaccinale, è finito di nuovo in mezzo alle polemiche. 

Durante un consiglio straordinario richiesto dal Pd per discutere di un intervento di restyling del Forte Bravetta, fortezza di fine '800 tra via Aurelia e via Portuense, si è quasi sfiorata la rissa. Urla e contestazioni sono seguiti alla frase infelice del grillino, che ha definito nient'altro che un "sasso" il monumento ai 68 caduti della Resistenza qui fucilati da un comando tedesco. Immediata la reazione dei cittadini presenti in aula, subito insorti. Tra i presenti Massimiliano Ortu del Movimento Civico per Roma e Marco Miccoli esponente del PD del territorio. Sono intervenuti i vigili urbani per placare gli animi, e il consiglio è ripreso a fatica. 

"Per il Pd quella del Forte Bravetta è una battaglia identitaria, e sentire una frase di questo tipo da un consigliere di maggioranza è devastante. Ricordiamo che per chiedere la riqualificazione dell'area sono state raccolte 1800 firme dei cittadini tra maggio e giugno" spiegano i consiglieri del gruppo Pd Elio Tommasetti e Lorenzo Marinone. "C'è stata una disattenzione scandalosa al tema. La Lega non si è nemmeno presentata in aula, e i Cinque hanno votato spaccati, con qualcuno che è uscito dall'aula". 

Contattato da RomaToday, il consigliere Quaresima si difende: "Strumentalizzano tutto. Ho detto che è un sasso ma non per mancare ai caduti, era un attacco al Pd". Non era una battaglia che meritava attenzione? "Semplicemente sono le stesse richieste avanzate dal M5s un anno fa ai dipartimenti capitolini competenti e anche alla sindaca. Non è competenza del municipio". 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Stadio, ex Mercati generali ed un albergo: la "congiunzione astrale" smaschera il sistema De Vito

  • Politica

    Arresto Marcello De Vito, Di Maio: "Fuori dal MoVimento 5 Stelle"

  • Politica

    Roma piange Tina Costa: addio alla staffetta partigiana impegnata anche sul fronte dei diritti civili

  • Politica

    La gaffe del Ministro Costa: "Differenziata partita con Raggi". Dati e storia lo smentiscono

I più letti della settimana

  • Sciopero degli studenti per il clima: il 15 marzo in piazza per Friday for Future

  • Ciclista morto sui binari del tram: addio a Valerio Nobili, medico luminare del Bambino Gesù

  • Borghesiana: sorpasso azzardato con l'auto rubata, cinque feriti. Tre sono gravi

  • Paura a Grottaferrata: bus Cotral finisce in una scarpata. Sette feriti

  • Presidente cinese a Roma: dal 21 marzo strade chiuse e una doppia 'green zone'

  • Ora legale nel 2019: quando spostare le lancette

Torna su
RomaToday è in caricamento