Monteverde Today

Massimina, vergogna nell'area giochi: "Quadri elettrici scoperti a portata di bambino"

Un monumento al degrado e all'insicurezza il parco giochi di Massimina: arredi rotti, panchine sommerse di piante infestanti e la fontanella inutilizzabile. Giudici (FdI): "Gestione criminale ed intollerabile"

Discarica rimossa nel Parco Massimina

Panchine e giochi a molla sommersi dalle erbacce. Altalene pericolanti e prive di seduta. Cabine elettriche senza sportellino metallico. E tantissimi rifiuti. L’area giochi del parchetto Massimina è un monumento al degrado.

UN MONUMENTO AL DEGRADO - “Le panchine e le giostre nascoste nelle sterpaglie, i giochi danneggiati e con graffiti e scritte, l’immondizia ovunque e le cabine dell’energia elettrica aperte ad altezza bambino con la tensione a quasi 400 volts che corre nei cavi scoperti. Insomma, al parchetto Massimina c’è uno scenario surreale. Ce ne siamo resi conto ieri, quando abbiamo effettuato un sopralluogo con alcuni cittadini del quartiere e verificato con il tester che nei cavi elettrici scoperti c'è abbastanza corrente elettrica per alimentare un impianto" annunciano Marco Giudici, candidato alla Presidente del MUnicipio XII per Giorgia Meloni, ed i candidati al consiglio municipale Giovanni Picone e Rina Mastrototaro.La prova con il tester-2

IL J'ACCUSE - “Quello che un tempo era un bel parco di periferia - osservano i tre esponenti di Fratelli d'Italia -  oggi è un ricettacolo di immondizia ed insetti, lasciato in balia del degrado più assoluto e di un’incuria senza precedenti da parte del centrosinistra che ha completamente abbandonato i cittadini di quel quartiere, esponendo finanche i bambini al pericolo di rimanere folgorati. La condizione della nostra periferia è vergognosa - proseguono i candidati -  Ci chiediamo cosa è stato fatto in questi tre anni se ci troviamo una discarica abusiva all'ingresso di un parco per bambini? La presidente Maltese e tutto il Pd sono gli unici responsabili e devono chiedere scusa e vergognarsi per come hanno lasciato il territorio".

LE PROMESSE - A destare maggiore peroccpazione, non è tanto il degrado ma l'insicurezza che il parco giochi trasmette. “Questa gestione criminale di un parco per bambini è intollerabile - prosegue  Marco Giudici - Innanzitutto chiedo che si stacchi immediatemante la corrente. Poi, se i cittadini ci daranno il mandato di governo, prima di costruire qualcosa di nuovo riqualificheremo l’esistente ed in questo quadro il boschetto Massimina sarà una priorità del quartiere, perchè è un luogo che ha grandi potenzialità, ma ad oggi si presenta sfigurato a causa dell’abbandono. Lo bonificheremo e sistemeremo per restituirlo di nuovo alle famiglie - promette Palma che conclude - Apprendiamo solo ora che la discarica è stata rimossa dopo mesi di abbandono. E' chiaro che la nostra presenza si è notata e ha dato fastidio a qualcuno. Bene così, vuol dire che continueremo il nostro tour del degrado per i quartieri del Municipio XII".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Serpentara-Fidene

      TMB Salario verso alleggerimento, Montanari: "Chiusura entro 2019". Disertano i Comitati

    • Politica

      Colosseo, contro il Parco archeologico i ricorsi sono due: al Tar anche i sindacati 

    • Cronaca

      Colli Aniene: si ribalta una gru, operaio 57enne muore schiacciato

    • San Paolo

      San Paolo, le strisce pedonali durano tre settimane. "Sono fatte di gesso?"

    I più letti della settimana

    • Massimina: carabinieri scoprono furti di energia elettrica per 136.000 euro. Otto arresti

    • Monteverde: ruba moto d'epoca parcheggiata, arrestato

    • Furti nelle auto in sosta: arrestate quattro persone

      Torna su
      RomaToday è in caricamento